articolo_blog_rischiLaC-1200x800.jpg

24 Aprile 2019 0

Nonostante le lenti a contatto vengano utilizzate ogni giorno da milioni di persone, circa l’80% dei portatori non è consapevole dei rischi e delle infezioni oculari connessi a una cura inadeguata delle lenti stesse, alla scarsa igiene e alla mancanza di controlli periodici con visite oculistiche. È dunque molto importante informarsi per bene e prevenire la possibilità di provocare danni permanenti agli occhi.

Quali possono essere i rischi oculari da lenti a contatto?

Tra le più diffuse patologie e lesioni all’occhio associato ad un uso non corretto delle lenti a contatto possiamo indicare le seguenti:

Cheratite da Acanthamoeba

L’acanthamoeba è un minuscolo parassita che si trova nell’acqua e che può infettare la cornea e causare cheratite. Tale patologia si verifica quasi esclusivamente in utilizzatori di lenti a contatto. I principali fattori di rischio sono il nuoto nelle piscine, laghi o al mare con le lenti a contatto sugli occhi, lenti a contatto mantenute in  soluzioni fatte in casa e scarsa igiene delle lenti. La caratteristica di questa condizione è grave dolore, arrossamento degli occhi e secrezione scarsa. La diagnosi è confermata dall’esame microscopico di cellule prelevate dalla superficie della cornea, e la malattia può essere trattata con antibiotici e farmaci antifungini. Nonostante un trattamento adeguato, la patologia può sfociare nello sviluppo di gravi cicatrici della cornea, che poi rendono necessaria una cheratoplastica , o trapianto della cornea da parte di professionisti specializzati.

Ulcera corneale

Tale patologia si presenta molto spesso a seguito di un uso permanente di lenti a contatto. I sintomi possono essere occhio arrossato e dolorante, vista compremessa, e può essere aggravata da secrezione. È un’infezione localizzata della cornea, di solito come conseguenza di infezione batterica associata a lesione pre-corneale. L’infezione può anche essere provocata da un fungo, e in questo caso di solito la causa è l’Acanthamoeba (leggi sopra). Tali infezioni spesso si incontrano in nuotatori che indossano lenti a contatto. Tra gli agenti virali che la causano, il virus dell’ herpes è il più comune.

Congiuntivite giganto-papillare

Un altro dei maggiori rischi oculari da lenti a contatto legato all’utilizzo non corretto di lenti a contatto è la congiuntivite gigante-papillare che si riconosce dall’insorgenza di degenerazioni papillari sulla congiuntiva sotto la palpebra superiore. Il motivo dello sviluppo della malattia può essere una reazione immunitaria al materiale delle lenti a contatto o un’ irritazione causata dalla continua presenza delle stesse lenti a contatto. I pazienti dovranno in questa situazione astenersi dall’ indossare le lenti a contatto e di solito ricevono prescrizioni per unguenti corticosteroidi o gocce.

Ipersensibilità al liquido delle lenti a contatto

Si tratta di una reazione allergica ai componenti del fluido all’interno dei blister delle lenti a contatto. I pazienti di solito hanno occhi rossi e irritati e problemi a portare le lenti a contatto. Questo può capitare quando si inizia ad utilizzare da poco tempo un nuovo liquido per le LaC. Si può intervenire facendo un ulteriore controllo da uno specialista, sostituendo il liquido con uno senza conservanti o di una marca differente.

Depositi di proteine sulla lente a contatto

L’accumulo di depositi proteici su una lente a contatto può renderla fastidiosa da indossare e provocare irritazione all’occhio. Il problema viene eliminato cambiando le lenti a contatto. Per evitare questo inconveniente si consiglia l’uso di lenti a contatto giornaliere o mensili.

Sindrome da lente a contatto stretta

Questa patologia si verifica nel caso in cui vi è una curvatura inesatta delle lenti a contatto. Essa può presentarsi a seguito di modificazioni nel film lacrimale sulla superficie corneale o a causa di cambiamenti di forma della cornea associati all’uso di lenti a contatto, ma può verificarsi anche nel caso in cui vengono prescritte lenti a contatto inappropriate.

In genere i pazienti durante le prime ore indossano le lenti senza problemi, ma poi queste iniziano a diventare fastidiose e irritanti per gli occhi. L’occhio può anche arrossarsi. A seguito di un’attenta analisi visiva presso lo studio optometrico Giorgini a Mascalucia (Catania) sarà possibile risolvere tale problema, prescrivendo delle lenti con curvature inferiori o con diametro inferiore. In generale la lente a contatto deve potersi adattare alla perfezione sulla superficie corneale, consentendo un’adeguata penetrazione del film lacrimale sotto la lente a contatto inserita.

Modificazioni della curvatura corneale

La modificazione della curvatura corneale può verificarsi in chi indossa lenti a contatto, sia dure che morbide, in modo continuo. In questo disturbo, la curvatura della cornea tende a diventare simile alla curvatura della lente a contatto. Tipicamente, questa condizione provoca progressiva perdita della vista e la necessità di frequenti sostituzioni delle lenti a contatto con altre più potenti, per il peggioramento della situazione diottrica. La diagnosi si esegue con topografia corneale, che ci mostra come la malattia abbia variato la curvatura della cornea. L’unico trattamento possibile è l’interruzione dell’uso di lenti a contatto. Quando la curvatura della cornea si stabilizza e normalizza di nuovo, si può provare di nuovo la prescrizione di lenti a contatto, ma spesso questo porta il soggetto ad una ricaduta.

In conclusione

Da questo elenco è possibile evincere rischi oculari da lenti a contatto dovuti a un inadeguato utilizzo di tali dispositivi come ad esempio: il riutilizzo delle LaC giornaliere più volte, la sostituzione della soluzione salina con prodotti fai-da-te, scarso igiene, ecc… Evita di provocare seri danni ai tuoi occhi, e riduci al minimo la possibilità di patologie irreversibili per il tuo sistema oculare.

È fondamentale farsi seguire da un professionista che sappia valutare le lenti più adatte ai tuoi occhi, e che sia in grado di fornire le istruzioni più adeguate per l’applicazione e la manutenzione delle lenti, predisponendo un programma personalizzato di controlli periodici.

visita specialistica lenti a contatto a Mascalucia (Catania, Sicilia)

_____________________________________________________________________________

fonti: morela.it



Contattaci


Chiamaci

+39 095 7271550
+39 095 7112297


Vieni a trovarci

Via A.De Gasperi 51 (Mascalucia)
Via Re Martino 209 (Aci Castello)


Scrivici

info@giorginiottica.com



Contattaci


Chiamaci

+39 095 7271550
+39 095 7112297


Vieni a trovarci

Via A.De Gasperi 51 (Mascalucia)
Via Re Martino 209 (Aci Castello)


Scrivici

info@giorginiottica.com



Social network


Facebook

https://www.facebook.com/giorginiottica/


Instagram

https://www.instagram.com/giorginiottica/


LinkedIn

https://www.linkedin.com/giorginiottica/




Copyright ©2019 Giorgini Ottica s.a.s. P.IVA 02408530877. Tutti i diritti riservati.



Copyright ©2019 Giorgini Ottica s.a.s. P.IVA 02408530877. Tutti i diritti riservati.